È aperto il BANDO DI  SERVIZIO CIVILE REGIONALE 2020

— SCADENZA: 25 LUGLIO 2020 ORE 23.59 —

La Regione Emilia Romagna ha indetto un Bando per la selezione di 24 volontari da impiegare nei progetti di Servizio Civile Regionale della Provincia di Ferrara. COSA STAI ASPETTANDO !!CANDIDATI SUBITO!!

Presso ANFFAS ONLUS DI FERRARA e ASD GST ANFFAS sono disponibili 3 posti di servizio civile per il progetto CAMMINARE INSIEME schema sintesi coprogetto

Possono partecipare alla selezione i giovani cittadini italiani o provenienti da altri Paesi regolarmente soggiornanti in Italia, senza distinzione di sesso o di appartenenza culturale o religiosa, di ceto, di residenza o di cittadinanza, che alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventinovesimo anno di età (29 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti, da mantenere fino al termine del SCR (ad eccezione dell’età):

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
– redatta secondo il modello predisposto e corredata dalla scheda, debitamente firmata, dell’autocertificazione dei titoli posseduti.
– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale e per i giovani provenienti da altri Paesi dalla copia del permesso in corso di validità (oppure copia del permesso scaduto e della ricevuta postale della richiesta di rinnovo) o della carta di soggiorno, per le quali non è richiesta autenticazione;
La domanda di partecipazione va inviata direttamente all’Ente titolare del coprogetto prescelto, riportato nella tabella di cui sopra, e dovrà essere ricevuta, a pena d’esclusione, entro e non oltre le ore 23:59 del 25/07/2020.

Risultato immagini per logo scu

Il Servizio Civile Universale è un’esperienza di vita tra persone che provengono da percorsi differenti che favorisce la crescita della personalità del singolo individuo, la capacità di adattamento e di relazionarsi con gli altri; è “Un periodo di crescita personale che un/una giovane sceglie di fare mettendosi al servizio della società e contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese” (UNSC). Il Servizio Civile propone soluzioni che mirano al miglioramento della qualità della vita dei cittadini, contribuendo contemporaneamente alla crescita dei volontari e al miglioramento delle condizioni sociali di un territorio. Gli enti accreditati predispongono i progetti secondo le loro necessità e settori d’impiego e li presentano all’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile che li esamina. I progetti approvati vengono pubblicati in un bando per la selezione dei volontari sulla Gazzetta Ufficiale – Serie speciale concorsi. Gli enti pubblicizzano i loro progetti. L’aspirante volontario presenta domanda per un solo progetto presso l’ente prescelto, compilando la richiesta DOL on line compilando con credenziali spid https://domandaonline.serviziocivile.it/ L’ente comunica le date della selezione, seleziona i candidati, pubblica la graduatoria e trasmette i risultati all’UNSC, che procede ad inviare il contratto agli idonei selezionati. Il servizio civile dura 12 mesi e richiede un impegno di 25 ore settimanali, ovvero 1145 ore da svolgere in un anno. Il volontario ha diritto a 20 giorni di permesso e 15 giorni di malattia retribuiti. L’esperienza di Servizio Civile non è ripetibile. Chi rinuncia, nel corso del progetto, non può più fare domanda in futuro per altri progetti e perde il diritto ai crediti formativi a all’attestato finale. Al volontario verrà erogata, nel primo mese e durante il corso di tutto il servizio, una formazione generale sul servizio civile e una specifica relativa al settore d’impiego. Al volontario viene corrisposto mensilmente un rimborso pari a euro 439,50, accreditato, direttamente dall’UNSC su un libretto postale nominativo. Per ulteriori informazioni, si può leggere la Disciplina dei rapporti tra enti e volontari del servizio civile (Circolare 14 Gennaio 2019) e consultare il sito http://www.serviziocivile.gov.it/ oppure  http://www.coprescferrara.it/